ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


21 dicembre 2012 |

Ancora una volta sfugge all'esame delle Sezioni unite la questione della inefficacia delle misure cautelari reali in caso di mancata trasmissione degli atti al tribunale del riesame

Cass., Sez. un., 20 dicembre 2012, Pres. Lupo,  Rel. Fumo, ric. Wang Cai Gin (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito alla camera di consiglio del 20 dicembre 2012, le Sezioni unite avrebbero dovuto affrontare la seguente questione: « Se l'omessa trasmissione al tribunale del riesame, nel termine di cinque giorni dall'avviso, di alcuni degli atti posti a fondamento della richiesta di misura cautelare reale ne comporti l'inefficacia sopravvenuta o se, invece, il tribunale possa richiedere all'autorità procedente l'invio degli atti mancanti ».

 Secondo l'informazione provvisoria diffusa, la questione non è stata esaminata, essendo stato il ricorso dichiarato inammissibile per sopravvenuta carenza d'interesse.

E' possibile accedere alla sentenza successivamente depositata, in formato PDF, cliccando sull'icona sottostante.