ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


30 marzo 2012 |

Le Sezioni Unite sull'aggravante delle più persone riunite nel delitto di estorsione

Cass., Sez. un., udienza pubblica del 29 marzo 2012, Pres. Lupo, Rel. Marasca, Ric. Alberti (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito alla pubblica udienza del 29 marzo 2012, le Sezioni unite hanno affrontato la seguente questione: « Se per la sussistenza della circostanza aggravante speciale delle più persone riunite, prevista per il delitto di estorsione, sia necessaria la simultanea presenza di non meno di due persone nel luogo e al momento in cui si realizzano la violenza o la minaccia, oppure sia sufficiente che il soggetto passivo del reato percepisca che la violenza o la minaccia provengano da più persone».

Secondo l'informazione provvisoria diffusa, al quesito è stata data la seguente soluzione: «prima alternativa».

La motivazione della sentenza sarà pubblicata dopo il relativo deposito.

Sulla questione, cfr. ampiamente il contributo di G. Amarelli, L'aggravante speciale delle 'più persone riunite' nel delitto di estorsione, pubblicato dalla nostra Rivista nell'attesa di questa decisione delle Sezioni Unite.