ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


30 marzo 2012 |

Le Sezioni unite sulla trasmissione all'autorità  amministrativa, per l'eventuale applicazione delle sanzioni ad essa spettanti, in occasione della sentenza assolutoria sul fatto depenalizzato

Cass., Sez. un., udienza pubblica del 29 marzo 2012, Pres. Lupo, Rel. Fiale, Ric. Campagne Rudie Adrien Jules (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito alla pubblica udienza del 29 marzo 2012, le Sezioni unite hanno affrontato le seguenti questioni: « Se l'imputato assolto per non essere il fatto più previsto come reato abbia interesse al ricorso per Cassazione contro la statuizione di sentenza concernente l'ordine di trasmissione degli atti all'autorità amministrativa per l'applicazione delle sanzioni per l'illecito depenalizzato, e se gli atti debbano essere trasmessi nel caso in cui la depenalizzazione sia successiva alla data di commissione del fatto».

Secondo l'informazione provvisoria diffusa, ai quesiti è stata data la seguente soluzione: «Affermativa sul primo quesito e negativa sul secondo.».

La motivazione della sentenza sarà pubblicata dopo il relativo deposito.