ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


10 gennaio 2012 |

Sulla flessibilità  del concetto di dolo eventuale: a proposito della sentenza Thyssen

Nota a Corte d'Assise di Torino, 15 aprile 2011 (dep. 14 novembre 2011), Pres. Iannibelli, Est. Dezani, imp. Espenhahn e altri.

SOMMARIO: 1. Il fatto e la sentenza. - 2. La condotta dolosa. - 3. Una premessa di metodo: l'oggetto del dolo. - 4. La giurisprudenza di riferimento. - 5. La preponderanza della componente rappresentativa. - 6. Le diverse combinazioni rappresentazione-volizione. - 7. Il momento volitivo: la decisione di non fare. - 8. Il dolo come scelta. - 9. La ragionevolezza della speranza. - 10. La versatilità concettuale del dolo eventuale.

 

Il presente contributo è ora pubblicato nel n. 1/2012 della nostra Rivista trimestrale. Clicca qui per accedervi.