ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


Antonino Sessa


Professore associato di diritto penale

Associato di diritto penale, insegna Diritto penale II e Legislazione penale minorile nell'Università degli studi di Salerno, e Criminologia nella Pontificia Università Lateranense. E' docente, inoltre, di diritto penale nelle scuole di specializzazione per le professioni legali dell'Università degli studi di Salerno e di Napoli Federico II. Avvocato, borsista della fondazione "P. Pastore", del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Salerno (Premio Cilento), del CNR e del progetto Socrates-Erasmus, nonché assegnista per le esigenze scientifiche della cattedra di diritto penale della Facoltà di giurisprudenza dell'Università degli studi di Salerno, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso la Università degli studi di Napoli Federico II, discutendo una tesi su "Il controllo penale dell'infedeltà nella pubblica amministrazione. Uno studio sulla teoria dell'illecito in diritto penale amministrativo". Allievo del Prof. Sergio Moccia, ha perfezionato i suoi studi presso l'Institut für die gesamten Strafrechtswissenschaften della Ludwig Maximilians Universität di Monaco di Baviera ed ha partecipato a progetti di ricerca CNR e dipartimentali sotto la direzione di autorevoli maestri del diritto penale, della procedura penale, della criminologia e del diritto commerciale; è stato anche componente della commissione per la elaborazione di una proposta di riforma dell'art. 2621 del codice civile. E' membro del comitato scientifico del Corso di perfezionamento biennale in Scienze criminologiche, penalistiche e processualpenalistiche, intitolato alla memoria del Prof. A.A. Dalia e diretto dal Prof. L. Kalb. E' altresì membro del comitato scientifico della rivista Diritto e Giustizia minorile, nonché membro dei comitato dei revisori della rivista Critica del Diritto. Dal dicembre 2008 è stato, inoltre, anche docente incaricato di diritto penale presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale.