ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


Luciano Eusebi


Professore ordinario di Diritto penale

È professore ordinario di Diritto penale nellaFacoltà di Giurisprudenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove insegnaDiritto penale II.

Nei suoi scritti ha approfondito, soprattutto, temiattinenti alla teoria della pena e alla riforma del sistema sanzionatorio penale, agli elementi della colpevolezza e, in genere, alla teoria del reato. Ha dedicato vari studi al rapporto tra problematichepenalistichee prospettiva religiosa. Ha prestato inoltre costante attenzione, attraverso numerosi saggi, alle questioni di ambito biogiuridico.

È membro,nella Università Cattolica del Sacro Cuore, della Consulta di Ateneo, del Consiglio Pastorale Universitario presso la sede milanese (in quanto delegato del Preside),del Direttivo delCentro «Federico Stella» sulla giustizia penale e la politica criminale(CSGP), delComitato scientifico delCentro di Ateneo di Bioetica.

È professore incaricato per l'insegnamento di Diritto penale I-II presso la Pontificia Università Lateranense di Roma.

È membro della Commissione istituita con d.m. 10 giugno 2013 presso l'Ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia per elaborare proposte di interventi in tema di sistema sanzionatorio penale.

È membro del "Tavolo di lavoro per l'assistenza alle persone in Stato Vegetativo e Stato di Minima Coscienza" istituito con d.m. 9 novembre 2012 presso la Direzione Generale della Programmazione Sanitaria delMinistero della Salute.

È stato membro, negli anni 2006-2008, della Commissione per la riforma del codice penale presieduta dall'avv. Giuliano Pisapia e, negli anni 2002-2006, del Comitato Nazionaleper la Bioetica.

È membro della Direzione o del Comitato scientifico o di garanzia dellerivisteArchivio Giuridico Serafini, Criminalia, Gli stranieri, La famiglia, Medicina e morale, Minori e Giustizia, Rassegna penitenziaria e criminologica, Studi sulla questione criminale.

È membro della Commissione paritetica fra Santa Sede e Italia per l'attuazione degli accordi concordatari,nonchédella Commissione paritetica istituita dalla Conferenza Episcopale Italiana e dal Governo italiano per la regolamentazione dell'assistenza religiosa ai detenuti e agli agenti di polizia penitenziaria.

È presidente delCentro Studi Paolo VI «Mai più la guerra»(Catholic Italian Peace Research Institute) istituito dalla Diocesi di Brescia in collaborazione con l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

È membro,del "Tavolo di lavoro per l'assistenza alle persone in stato vegetativo e stato di minima coscienza" costituito presso il Ministero della salute.

È membro del Comitato etico di due Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico ed è statocoordinatore del Centro di Bioetica dell'Istituto Auxologico Italiano di Milano