ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


Daniele Piva


Avvocato penalista e consulente aziendale

Daniele Piva è nato a Roma il 24 agosto 1978.

Svolge la professione di Avvocato penalista ed è Idoneo Professore Associato di Diritto Penale, Professore a contratto di Diritto penale commerciale presso la Facoltà di Economia dell'Università Roma La Sapienza, nonché assegnista di ricerca in Diritto penale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Roma Tre.

È Consulente Specializzato in tema di responsabilità penali connesse all'igiene e alla sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento alla predisposizione di un adeguato sistema di deleghe antinfortunistiche, esperto di responsabilità amministrativa dell'ente dipendente da reato e consulente per la predisposizione di Modelli di organizzazione, gestione e controllo ex D.lgs. 231/2001 ovvero di Organismi di Vigilanza istituiti ex d.lgs. 231/2001.

È Presidente di Organismi di Vigilanza istituiti ex D.lgs. 231/2001.

 

Titoli conseguiti.

Ha conseguito la maturità classica nell'anno 1997 con voto 60/60.    

Ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza nell'anno 2002 con il voto di 110/110 e lode e menzione accademica, al termine di un percorso di studi composto di ventisei esami superati con la media del 29,9 presso la Università degli studi «Roma Tre», discutendo una tesi in Diritto Penale dal titolo La tipicizzazione delle condotte concorsuali (relatore Prof. Antonio Fiorella).

Dal 2003 è Cultore di Diritto Penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di «Roma Tre».

Nell'anno 2003, essendo risultato vincitore del relativo concorso per titoli ed esami, è stato ammesso con Borsa al corso di Dottorato di ricerca in Diritto Pubblico (indirizzo «Diritto e procedura penale»).

Dal 2005 è iscritto nell'Albo degli Avvocati di Roma presso il cui Foro svolge attività forense.

Dall'anno 2007 è Cultore di Diritto Penale presso la Facoltà di Giurisprudenza della «Libera Università Ss.Maria Assunta» («LUMSA») di Roma.

Nell'anno 2007 ha conseguito il titolo di Diploma di Dottore di ricerca in Diritto e procedura penale, discutendo una tesi dal titolo «Tecniche di individuazione del soggetto attivo del reato. Contributo all'analisi della responsabilità penale nelle organizzazioni complesse con particolare riferimento all'impresa giornalistica».

Nell'anno 2008 si aggiudica un Assegno di ricerca in Diritto penale (IUS/17) presso il Dipartimento di Diritto dell'economia e analisi economica del diritto della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi "Roma Tre", per il periodo ottobre 2008-settembre 2009.

Sulla base dei risultati raggiunti nella ricerca, il predetto assegno viene successivamente rinnovato per il periodo ottobre 2009-settembre 2010.

Dall'anno 2009 è Cultore di Diritto penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di "Roma La Sapienza".

Nell'anno 2012 si aggiudica un Assegno di ricerca in Diritto penale (IUS/17) presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche della Facoltà di Giurisprudenza della Università di "Roma La Sapienza", per il periodo aprile 2012-marzo 2013.

Nell'anno accademico 2013-2014 è titolare dell'insegnamento di Diritto Penale, in qualità di Professore a contratto, presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali - I anno - della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Teramo.

Negli anni 2013 e 2014 è Docente di diritto penale tributario presso la Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento di scienze Tributarie e poi presso la Scuola Nazionale dell'Amministrazione.

Nell'anno 2014 è Docente di diritto penale presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Latina.

In data 2.12.2014 ha conseguito l'Idoneità Scientifica Nazionale come Professore di Seconda Fascia di Diritto Penale (settore concorsuale 12/G1).

Nell'anno accademico 2014-2015 si aggiudica un Assegno di ricerca in Diritto penale (IUS/17) presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Università di "Roma Tre".

Nell'anno accademico 2014-2015 è Professore a contratto di Diritto Penale presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Salerno.

Nell'anno accademico 2014-2015 è Professore a contratto di Diritto Penale presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università LUMSA di Roma.

Nell'anno accademico 2015-2016 è titolare dell'insegnamento di Diritto Penale Commerciale, in qualità di Professore a contratto, presso la Facoltà di Economia dell'Università di Roma - La Sapienza.

 

Relazioni e interventi a Convegni, Seminari  o Incontri di studio.

Nell'anno 2007 ha partecipato al Seminario «Responsabilità penale e scorciatoie probatorie», tenutosi presso l'Università degli Studi di «Roma Tre», nei giorni 27 marzo-3 aprile, svolgendo una relazione dal titolo «Delega di funzioni: presunzioni, oneri probatori e regole di esperienza».

In data 15 maggio 2007 ha partecipato all'incontro di studio «La responsabilità del medico: prospettive civili e penali» organizzato dalla "Agenzia dei Trapianti e delle patologie connesse" presso l'Università degli studi di «Roma Tre».

In data 20 aprile 2009 ha svolto una relazione dal titolo "I rischi penali per le 'interferenze' nelle attività di cantiere" al Convegno sul tema "Responsabilità penale individuale e responsabilità degli enti negli infortuni sul lavoro" organizzato dall'A.I.D.P. (Associazione internazionale di diritto penale) - Gruppo Italiano Sezione Giovani Penalisti.

In data 19 novembre 2009 ha svolto una relazione dal titolo "Manipolazione di mercato" al Convegno "I reati di market abuse" organizzato dall'A.I.D.P. (Associazione internazionale di diritto penale) - Gruppo Italiano Sezione Giovani Penalisti.

In data 6 aprile 2011 ha partecipato come relatore all'incontro dal titolo "Dei diritti e delle pene - Conferenza sulla situazione carceraria in Italia"  organizzato dall'ELSA - The European Law Students' Association -  Roma presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di "Roma Tre".

In data 2 maggio 2011 ha svolto una relazione dal titolo "La responsabilità delle Società ex d.lgs. 231/2001 con particolare riferimento agli infortuni sul lavoro. Modelli organizzativi e culpa in vigilando del datore di lavoro" organizzato dalla Fondazione Nazionale Sicurezza "Rubes Triva" di Roma.

In data 6 maggio 2011 ha partecipato, in qualità di relatore, al Convegno dal titolo "Idoneità dei Modelli organizzativi ex d.lgs. 231/2001 e responsabilità per culpa in vigilando del datore di lavoro" organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma.

In data 14 dicembre 2011 ha svolto una relazione dal titolo "Approfondimento sulle misure di prevenzione patrimoniali" all'incontro dal titolo "Il nuovo codice antimafia tra prevenzione e garanzie individuali" organizzato dall'ELSA - The European Law Students' Association -  Roma presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di "Roma Tre".

In data 8 febbraio 2012 ha svolto una relazione dal titolo "L'adozione di un sistema disciplinare idoneo a sanzionare il mancato rispetto delle misure cautelari nel modello organizzativo. Profili penali" al seminario "La sicurezza sul lavoro alla luce delle motivazioni della sentenza Thyssen. Responsabilità. Sistema delle deleghe. Modello organizzativo 231/2001" organizzato a Milano da Optime S.r.L.

In data 23 febbraio, e 2 e marzo 2012 partecipa, in qualità di relatore, ai seminari sul tema "La sicurezza sul lavoro e i modelli organizzativi ex d.lgs. 231/2001", organizzati a Roma e Milano da Convenia S.r.L., svolgendo un intervento, rispettivamente, dal titolo "La delega di funzioni in materia di salute e sicurezza nelle organizzazioni aziendali complesse" e "I modelli organizzativi e i sistemi disciplinari: il principio di tipicità dell'illecito e delle sanzioni. Profili penali e implicazioni lavoristiche". 

In data 28 febbraio 2012 ha svolto una relazione dal titolo "La responsabilità del 'vertice' per infortuni sul lavoro tra dolo eventuale e colpa" al seminario "Obblighi di prevenzione, responsabilità civili, penali e amministrative" organizzato dalla Fondazione Nazionale Sicurezza "Rubes Triva" di Roma.

In data 28 marzo 2012 ha partecipato, in qualità di relatore, al seminario "La responsabilità dei 'vertici' e della società per infortuni sul lavoro alla luce del caso Thyssen" organizzato dall'INAIL e dalla Facoltà di economia dell'Università degli studi Roma Tre nell'anno accademico 2011-2012.

In data 20-21 aprile 2012 ha svolto un intervento dal titolo "La corruzione privata: un contributo alla tematizzazione" alla Conferenza Internazionale "Lo sviluppo delle scienze penalistiche alle soglie del nuovo millennio" organizzata dall'Università "Justiniani I" di Tirana (Albania).

In data 14 maggio 2012 ha svolto una relazione dal titolo "I principi generali dello Statuto della Corte Penale Internazionale" al Convegno "Il diritto penale internazionale: vecchi istituti e nuova realtà" organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma.

In data 7 giugno 2012 ha svolto un intervento in tema di "Concorso nel reato presupposto e autoriciclaggio" all'incontro di studio dal titolo "La disciplina di contrasto al riciclaggio: obblighi e responsabilità" organizzato dalla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali e dall'Osservatorio permanente sulla disciplina antiriciclaggio dell'Università degli studi di "Roma Tre".

In data 22 giugno 2012 ha svolto una relazione dal titolo "L'impatto della prescrizione sulla situazione attuale del sistema penale" nella Giornata di studio Roma Tre-Poitiers dal titolo "La prescrizione" organizzata dalla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Roma Tre - Dipartimento di Diritto europeo - Centro di Eccellenza in Diritto Europeo.

In data 9 luglio 2012 ha svolto un intervento in tema di "Reati in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e responsabilità dell'ente collettivo ex d.lgs. 231/2001" nell'ambito del Convegno Internazionale Compliance Programs and Corporate Liability organizzato presso l'Università degli studi di Roma Tre nei giorni del 9 e 10 luglio 2012.

In data 15 ottobre 2012 ha svolto una relazione dal titolo "Appropriazione e distrazione nel delitto di peculato" al Convegno "I reati contro la pubblica amministrazione" organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma.

In data 27 ottobre 2012 ha partecipato, in qualità di Relatore, al Convegno "Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro: responsabilità penale in caso di infortuni e malattie professionali", organizzato dalla Fondazione Avvocatura Pontina "Michele Pierro" di Latina.

In data 30 novembre-1° dicembre 2012 ha svolto una relazione dal titolo "La punibilità dell'autoriciclaggio: le ragioni del 'no'" al Convegno "La nuova legge anticorruzione" organizzato dalle Università degli studi di Salerno-"Roma La Sapienza" e "Luiss Guido Carli" in collaborazione con il Consiglio dell'ordine degli avvocati di Salerno.

In data 5 dicembre 2012 ha partecipato come Relatore all'incontro "Sicurezza sul lavoro e appalti" organizzato dalla Facoltà di Economia dell'Università degli studi "Roma Tre" in collaborazione con l'INAIL-Direzione Centrale Prevenzione nell'ambito del Corso di Perfezionamento in "Management della Sicurezza sul Lavoro" (anno accademico 2012-2013).

In data 11 aprile 2013 ha partecipato come Relatore all'incontro "La giurisprudenza di Cassazione in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro" organizzato dalla Facoltà di Economia dell'Università degli studi "Roma Tre" in collaborazione con l'INAIL-Direzione Centrale Prevenzione nell'ambito del Corso di Perfezionamento in "Management della Sicurezza sul Lavoro" (anno accademico 2012-2013).

In data 3 dicembre 2013 ha partecipato come Relatore al seminario "Concussione, induzione indebita e corruzione alla luce della Legge 6 novembre 2012 n. 190" organizzato dalla Conferenza Giovani Avvocati del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma, svolgendo un intervento dal titolo "Induzione e inganno: profili di diritto intertemporale".

In data 3 aprile 2014 ha partecipato, in qualità di Relatore, al Convegno "La nuova disciplina dei reati contro la pubblica amministrazione", organizzato dalla Fondazione Avvocatura Pontina "Michele Pierro" di Latina.

In data 17 giugno 2014 ha partecipato, in qualità di Relatore, al Convegno "La confisca nei reati tributari", organizzato dalla Fondazione Avvocatura Pontina "Michele Pierro" di Latina.

In data 25 giugno 2014 ha partecipato, in qualità di Relatore, all'incontro di studio sul tema La responsabilità delle persone giuridiche ex d.lvo 8 giugno 2011 n. 231 organizzato presso la Corte d'Appello di Roma dalla Scuola Superiore della Magistratura per la formazione decentrata dei magistrati ordinari e onorari.

In data 26 settembre 2014 è relatore al "Seminario per l'alta formazione dei Funzionari della Polizia di Stato" dal titolo Le indagini e l'accertamento dei reati di concussione e corruzione presso la Sala Conferenze della Questura di Roma.

In data 21-22 ottobre 2014 partecipa, in qualità di Relatore, al Convegno La prevenzione del rischio-reato ex D.Lgs. 231/01: nuove pronunce giurisprudenziali e consolidate prassi operative, organizzato a Milano da Convenia S.r.L. 

In data 22-23 gennaio 2015 partecipa, in qualità di Relatore, al Convegno Voluntary disclosure. La nuova legge sul rientro dei capitali, organizzato, rispettivamente a Milano e a Roma da Convenia S.r.L. 

In data 10 marzo 2015 partecipa, in qualità di Relatore, al Tavolo di lavoro  dal titolo "Modelli 231: sistemi e metodologie", organizzato a Milano dalla Rivista La responsabilità amministrativa delle società e degli enti, svolgendo un intervento dal titolo Delega di funzioni prevenzionistiche e compliance programs.

In data 26 marzo 2015 partecipa al Convegno "Dall'emergenza alla 'deflazione': il sistema sanzionatorio dopo la L. 28.04.2014, n. 67" presso l'Università di Roma Tre svolgendo un intervento programmato sul tema "La 'novità' della sospensione del procedimento con messa alla prova".

In data 21 aprile 2015 partecipa, in qualità di Relatore, al Convegno La nuova normativa anticorruzione. Esperienze a confronto tra società private e società pubbliche, organizzato a Milano da Convenia S.r.L. 

In data 27 aprile 2015 è Relatore al convegno dal titolo Voluntary disclosure. La procedura di regolarizzazione dei patrimoni detenuti all'estero. Il ruolo dei professionisti e delle fiduciarie, organizzato dall'ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Ancona in collaborazione con UBI - Banca Popolare di Ancona.

In data 29 maggio 2015 partecipa come Relatore alla Conférence sur la "Voluntary Disclosure" et le risques pour les Etablissements de la Place organizzata a Montecarlo (Monaco) dall'AMAF (Association Monégasque des Activités Financières).

In data 4 novembre 2015 partecipa come Relatore, svolgendo un intervento su "La riforma del sistema penale tributario alla luce dei dd.lgs. 128 e 158 del 2015", al corso di Diritto tributario organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma in collaborazione con l'associazione "La tutela dei diritti".

In data 2 dicembre 2015 partecipa, in qualità di Relatore, al Convegno "La riforma del sistema penale tributario ex d.lgs. 158/2015", organizzato dalla Fondazione Avvocatura Pontina "Michele Pierro" di Latina.

In data 4 e 9 febbraio 2016 partecipa, in qualità di Relatore, al Convegno "La revisione del sistema penale tributario", organizzato, rispettivamente a Milano e Roma, da Convenia S.r.L. 

In data 8 aprile 2016 partecipa, in qualità di Relatore, al Convegno "Accertamenti nei confronti delle imprese multinazionali: trends e riflessi sanzionatori" organizzato a Roma da PWC in collaborazione con UNCAT (Unione Nazionale Camere Avvocati tributaristi) e la Camera Avvocati Tributaristi Provincia di Roma.

In data 19 aprile 2016 partecipa, in qualità di Relatore, al Tavolo di lavoro  dal titolo "Modelli 231: sistemi e metodologie", organizzato a Milano dalla Rivista La responsabilità amministrativa delle società e degli enti, svolgendo un intervento dal titolo Concorso di persone nel reato presupposto e responsabilità degli enti.

In data 23 aprile 2016 partecipa, in qualità di Relatore, alla Tavola Rotonda dal titolo "Sistema sanzionatorio penale. Abuso del diritto e aspetti sanzionatori in materia doganale e di accise" nell'ambito del Corso di alta formazione in "Diritto doganale e delle accise" organizzato presso la Facoltà di Economia dell'Università di Roma La Sapienza.

In data 18 maggio 2016 partecipa, in qualità di Relatore, al Convegno "Le linee guida per la nuova depenalizzazione di cui ai dd.lgs. nn. 7 e 8 del 2016", organizzato dalla Fondazione Avvocatura Pontina "Michele Pierro" di Latina.

PUBBLICAZIONI

Nell'anno 2007 ha condotto uno studio in tema di "usura" per conto del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro.

 

E' autore delle seguenti pubblicazioni scientifiche:

Monografie:

«Contributo all'analisi della responsabilità per la "organizzazione difettosa" nel diritto penale dell'impresa», Aracne editrice, Roma, 2007.

«La responsabilità del "vertice" per organizzazione difettosa nel diritto penale del lavoro», Jovene, Napoli, 2011 (con recensione di Selvaggi N., in Riv. it. dir. proc. pen., 4/2011, 1756 s.)

«Premesse ad un'indagine sul'"induzione" come forma di concorso e "condotta-evento" del reato», Jovene, Napoli, 2013 (con recensione di Tarantino D., in Riv. it. dir. proc. pen., 2/2014, 1088 s.)

 

Pubblicazioni in riviste giuridiche:

«Presenza sul luogo del reato ed effettività del contributo concorsuale», in Cassazione penale, 2003, n. 5, 1531 ss.

«Altruità del vantaggio, illegittima destinazione della risorsa pubblica e delitto di peculato», Rivista trimestrale di diritto penale dell'economia 2004, n. 3-4, pp. 945 ss.

«Delega di funzioni: oneri probatori,  presunzioni e regole di esperienza», in Rivista trimestrale di diritto penale dell'economia, 2006, n. 3, pp. 719 ss.

«Le sanzioni nello Statuto della Corte penale internazionale», in ZIS (Zeitschrift für Internationale Strafrechtsdogmatik, www.zis-online.com), 3/2008, pp. 141-152.

«Rischio penale per l'"altrui interferenza" e cumulo di responsabilità nelle attività di cantiere», in Rivista trimestrale di diritto penale dell'economia, 4/2009, 937 ss. (e in Responsabilità individuale e responsabilità degli enti negli infortuni sul lavoro, a cura di F. Compagna, Napoli, 2012, 217 ss.).

«Questioni aperte e profili problematici in tema di usura», in Illyrius, n. 1/2012, 127 ss.

«La proteiforme natura della confisca antimafia dalla dimensione interna a quella sovranazionale» in www.penalecontemporaneo.it, 13 novembre 2012 e in Dir. Pen. Cont., 1/2013, 201 ss.

«Il sistema disciplinare nel d.lgs. 231/2001: questo "sconosciuto"», in La responsabilità amministrativa delle società e degli enti, 2/2013, 89 ss.

«"Tesi" e "antitesi" sul dolo eventuale nel caso Thyssenkrupp», in www.penalecontemporaneo.it, 1.05.2013 e in Dir. Pen. Cont. - Riv. trim., 2/2013, 204 ss.

«"Alla ricerca dell'induzione perduta": le Sezioni Unite tentano una soluzione», in Dir. Pen. Cont. - Riv. Trim., 2/2014, 231 ss.

«Vecchie soluzioni per nuovi problemi nella falsa attestazione del professionista», in Dir. Pen. Cont. - Riv. Trim., 3-4/2014, 366 ss.

«Gli effetti penali della voluntary disclosure», in Il Corriere tributario, n. 4 del 26.01.2015.

«Il volto oscuro dell'autoriciclaggio: la fine di privilegi o la violazione di princìpi?», in La responsabilità amministrativa delle società e degli enti, 3/2015, 59 ss.

«Concorso di persone e responsabilità dell'ente. Vuoti normativi, incertezze giurisprudenziali e prospettive di riforma», in Arch. Pen., 2016, Fascicolo n. 1, Gennaio-Aprile.

«Le Sezioni Unite sulle valutazioni: dai finti ai veri problemi delle nuove false comunicazioni sociali», in corso di pubblicazione.

 

Contributi in opere collettanee:

«Falsità in monete e sigilli»,  Dizionario di Diritto pubblico,  S. Cassese (a cura di), vol. III, Giuffré, Milano, 2006, pp. 2407 ss.

«Lavoratori (tutela penale dei)», Dizionario di Diritto pubblico, S. Cassese (a cura di), vol. IV, Giuffré, Milano, 2006, pp. 3345 ss.

«Trasferimento di funzioni e oneri probatori, in L. Marafioti-M. Masucci (a cura di), Atti del Seminario "Responsabilità penale e «scorciatoie probatorie»", Giappichelli, Torino, 2006, pp. 51 ss.

«Commento all'art. 2641 c.c.», in Codice penale ipertestuale. Leggi complementari, Utet, Torino, 2009, 3033 ss.

«Falsa denuncia (367, 368, 369, 370)»,  in Manuale di diritto penale, Parte speciale, I reati contro i beni pubblici. Stato, amministrazione pubblica e della giustizia, ordine pubblico, a cura di G. Cocco- E. Ambrosetti-E. Mezzetti, Padova, 2010, 386-397.

«Favoreggiamento (378, 379)»,  in Manuale di diritto penale, Parte speciale, I reati contro i beni pubblici. Stato, amministrazione pubblica e della giustizia, ordine pubblico, a cura di G. Cocco- E. Ambrosetti-E. Mezzetti, Padova, 2010, 421-439.

«Falsa denuncia (367, 368, 369, 370)»,  in Manuale di diritto penale, Parte speciale, I reati contro i beni pubblici. Stato, amministrazione pubblica e della giustizia, ordine pubblico, a cura di G. Cocco- E. Ambrosetti-E. Mezzetti, II edizione, Padova, 2013, 421-432.

«Favoreggiamento (378, 379)»,  in Manuale di diritto penale, Parte speciale, I reati contro i beni pubblici. Stato, amministrazione pubblica e della giustizia, ordine pubblico, a cura di G. Cocco- E. Ambrosetti-E. Mezzetti, II edizione, Padova, 2013, 463-474.

«La responsabilità del comandante nel diritto penale internazionale», in Diritto penale internazionale. I. Casi e materiali, E. Mezzetti (a cura di), Giappichelli, Torino, 2006, 66 ss.

«Responsabilità penale individuale e collettiva», in Diritto penale internazionale. II. Studi, E. Mezzetti (a cura di), Giappichelli, Torino, 2007, 19 ss.

«Le sanzioni nello Statuto della Corte penale internazionale», in Diritto penale internazionale. II. Studi, Appendice, E. Mezzetti (a cura di), Giappichelli, Torino, 2008, 39 ss.

«La responsabilità del comandante nel diritto penale internazionale», in Diritto penale internazionale. I. Casi e materiali, E. Mezzetti (a cura di), II Edizione, Giappichelli, Torino, 2010, 68 ss.

«Responsabilità "individuale" e "da comando" nello Statuto della Corte penale internazionale», in Diritto penale internazionale. II. Studi, E. Mezzetti (a cura di), II Edizione, Giappichelli, Torino, 2010, 77 ss.

«Sanzioni e ne bis in idem nello Statuto della Corte penale internazionale», in Diritto penale internazionale. II. Studi, E. Mezzetti (a cura di), II Edizione, Giappichelli, Torino, 2010, 217 ss.

«Usura» in DOL- Diritto online, Treccani, 2013. www.treccani.it/enciclopedia/usura_(Diritto_on_line).

«Ricettazione» in DOL- Diritto online, Treccani, 2013, www.treccani.it/enciclopedia/ricettazione_(Diritto_on_line).

«Anti-Mafia Forfeiture in the Italian System», in King C.-Walker C., (eds.), Dirty Assets: Emerging Issues in the Regulation of Criminal and Terrorist Assets, 2014, 71 ss.

Mezzetti-Piva, Introduzione, in AA.VV., Punire l'autoriciclaggio: come, quando e perché, a cura di Mezzetti-Piva, Giappichelli, Torino, 2016.

 

Curatele:

AA.VV., Punire l'autoriciclaggio: come, quando e perché, a cura di Mezzetti-Piva, Giappichelli, Torino, 2016.

 

Aggiornamenti:

Ha curato l'aggiornamento di R. Garofoli, Manuale Superiore di Diritto Penale - parte speciale, tomo I, Neldiritto editore, Roma, 2015, relativamente ai Delitti contro l'amministrazione della giustizia e di R. Garofoli, Le nuove Tracce di Diritto Penale, Neldiritto editore, Roma, 2015.

 

Traduzioni

(dal tedesco all'italiano) Heine, Recenti sviluppi e principali questioni del diritto penale dell'ambiente in Europa (in lingua originale Neueste Entwicklungen und Grundsatzfragen im Umweltstrafrecht Europas) (Relazione al Convengo "La riforma del diritto penale dell'ambiente in prospettiva europea" organizzato dall'A.I.D.P. - Associazione Internazionale di Diritto Penale - presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi  "Roma Tre" in data 4 febbraio 2011), in Riv. trim. dir. pen. econ., 2011, 105 ss.

 

Recensioni

E. Mezzetti, Reati contro il patrimonio, in Trattato di diritto penale, diretto da C.F. Grosso - T. Padovani - A. Pagliaro, parte speciale, Giuffré, Milano, 2013, in Arch. pen., 1/2014.

 

Attività di studio e ricerca all'estero.

Nel corso degli anni 2007, 2008 e 2013 ha svolto attività di studio e ricerca presso il «Max Planck-Institut für ausländisches und Internationales Strafrecht» di Friburgo diretto dal Prof. U. Sieber.

Nel 2007 ha visitato l'«Istituto di Criminologia e Diritto penale dell'economia» («Institut für Kriminologie und Wirtschaftsstrafrecht») di Friburgo, diretto dal Prof. R. Hefendehl.

Nel 2008 ha visitato Università di Augsburg su invito del Prof. Thomas Rotsch.

Nel 2008 ha pubblicato in Germania un proprio saggio, dal titolo «Le sanzioni nello Statuto della Corte Penale Internazionale», sulla rivista «ZIS»Zeitschrift für Internationale Strafrechtsdogmatik»), n. 3/2008, pp. 141-152.

Nell'anno 2008 si è aggiudicato una "Borsa di Ricerca", concessa tramite il Ministero degli Esteri dal «Deutscher Akademischer Austauschdienst» (D.A.A.D.).

 

Partecipazione e gruppi o progetti di ricerca.

Nell'anno 2012 ottiene un finanziamento di Ateneo per "Progetti di avvio alla ricerca" dal titolo "Sicurezza sul lavoro: alla ricerca di un modello integrato di tutela", in qualità di Assegnista di ricerca in Diritto Penale presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Roma La Sapienza.

Negli anni 2013 e 2014 è membro dell'Osservatorio in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro istituito presso la Facoltà di Economia dell'Università degli studi di Roma Tre in collaborazione e con finanziamento della Fondazione Rubes Triva di Roma.

Nell'anno 2013 ottiene un finanziamento di Ateneo come componente del Progetto di ricerca dal titolo "La responsabilità dell'ente da reato: problemi attuali e prospettive di riforma anche alla luce di un'analisi di diritto comparato" presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di "Roma La Sapienza".

Ha partecipato più volte, in qualità di Responsabile di Unità di Ricerca, alla selezione per progetti PRIN e FIRB.

 

Attività didattica.

Dal 2002 svolge intensa attività didattica, di studio e di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi Roma Tre.

Nell'anno accademico 2002-2003 è "Professore a contratto" per corsi integrativi all'insegnamento di Diritto Penale  presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi Roma Tre.

Negli anni accademici 2003-2004, 2005-2006, 2008-2009 e 2009-2010  è ininterrottamente "Professore a contratto" per corsi integrativi all'insegnamento di Diritto penale commerciale e di Diritto penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi Roma Tre.

Nel 2005 è Docente di diritto penale ai corsi di formazione previsti dalle procedure di riqualificazione indette dal Ministero del lavoro, per il modulo formativo: «Illeciti amministrativi in materia di lavoro: principi generali; accertamento e contestazione- diffida obbligatoria».

Nell'anno 2006 è Docente di Diritto penale presso i Corsi di Alta formazione per gli Ordini professionali, finanziati dalla Regione Lazio in associazione con «Cantieri Europa».

A partire dall'anno accademico 2006-2007 sino ad oggi è "Professore a contratto" e correttore per l'area «Diritto e procedura penale» presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell'Università degli studi di "Roma Tre".

A partire dall'anno accademico 2010-2011 svolge ininterrottamente attività di Tutor presso la "Scuola di Specializzazione per le professioni legali" della "Sapienza-Università di Roma" per l'area "Diritto penale".

Dall'anno 2007 svolge ininterrottamente attività di studio, ricerca e di supporto alla didattica presso la Cattedra di Diritto penale della «Libera Università Ss.Maria Assunta» («LUMSA») di Roma, in qualità di Cultore della materia.

Dall'anno accademico 2009-2010 svolge ininterrottamente attività di studio, ricerca e di supporto alla didattica presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di "Roma La Sapienza", in qualità di Cultore di Diritto penale.

Nell'anno accademico 2008-2009 è "Professore a contratto" per corsi integrativi all'insegnamento di Diritto Penale  presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi Roma Tre.

Negli anni accademici 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013 e 2013-2014  è "Professore a contratto" per corsi integrativi all'insegnamento di Diritto Penale II  in tema di "Delitti contro il patrimonio", presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi Roma Tre.

Nell'anno accademico 2010-2011 è Docente di Diritto penale nel Master dal titolo "La salute e la sicurezza sul lavoro dopo la riforma" presso l'Università di "Roma La Sapienza".

Negli anni accademici 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015 e 2016-2017 è Docente di Diritto penale commerciale nel Master "Giurista d'impresa" dell'Università degli studi "Roma Tre".

Negli anni accademici 2011-2012, 2012-2013 e 2013-2014 è Docente di Diritto penale al Master DASA ("Diritto Amministrativo e Scienze dell'Amministrazione") dell'Università degli studi "Roma Tre".

Nel corso degli anni 2013 e 2014 ha svolto attività di docenza per corsi di formazione a Dirigenti e Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione in tema di responsabilità penali per infortuni sul lavoro presso diverse società, nonché presso la Cassa Nazionale di Assistenza e Previdenza Forense.

Negli anni accademici 2013-2014 e 2014-2015 è Docente di Diritto Penale presso il Master di II Livello "Diritto della crisi delle imprese" presso la Facoltà di Economia dell'Università La Sapienza di Roma.

Nell'anno accademico 2013-2014 è Docente di Diritto penale presso il corso di perfezionamento "Management della Sicurezza sul Lavoro" della Facoltà di Economia dell'Università degli studi di Roma Tre.

Negli anni 2014, 2015 e 2016 è Docente di Diritto penale presso il Master Universitario di II Livello "Diritto penale d'impresa" presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università "LUISS Guido Carli" di Roma.

Negli anni 2013 e 2014 è Docente di diritto penale tributario presso la Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze.

Nell'anno 2014 è Docente di diritto penale presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Latina.

Negli anni 2012, 2013, 2014 e 2015 è Docente di Diritto Penale presso il corso intensivo per la preparazione all'esame di abilitazione forense Futuro Forense (www.futuroforense.it) in Roma.

Nell'anno accademico 2014-2015 svolge lezioni di Diritto Penale, in qualità di Professore a contratto, presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Salerno.

Nel 2015 è Docente di Diritto Penale nel corso di alta formazione per avvocati "La tutela dei diritti della salute" organizzato presso l'area "Pubblica Amministrazione, Sanità e No Profit" della LUISS Business School.

Nel 2015 è Docente al corso di perfezionamento in Diritto sportivo e Diritto  processuale sportivo svolto in collaborazione con "Avvocati per l'Europa -Foro Europeo".

Nell'anno accademico 2015-2016 è Docente presso il Master di secondo Livello "Responsabilità della Pubblica Amministrazione e del pubblico funzionario" presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Roma Tre.

Nell'anno accademico 2015-2016 è titolare dell'insegnamento di Diritto Penale Commerciale, in qualità di Professore a contratto, presso la Facoltà di Economia dell'Università di Roma - La Sapienza.

 

Altre informazioni:

Possiede una buona conoscenza della lingua tedesca scritta e parlata: «Zertifikat Deutsch» (ZD-livello B.1.2.) conseguito presso il «Goethe-Institut» di Roma, nell'agosto 2006;  corso di livello C 1.2 frequentato presso il «Goethe-Institut» di Friburgo; «Zentrale Mittelstufenprüfung» (ZMP- livello C.1) conseguito in data 30.03.2007 presso il «Goethe- Institut» di Roma.

Possiede una buona conoscenza delle lingue inglese e francese, scritte e parlate.

Dal 2009 è membro della A.I.D.P. (Associazione Internazionale Diritto Penale - Gruppo Italiano).

Dal 2013 è membro dell'associazione Laboratorio permanente di Diritto Penale.

Dal 2014 è membro del Comitato Scientifico della Fondazione Avvocatura Pontina Michele Pierro di Latina.

Dal 2016 è socio ordinario dell'Associazione dei componenti degli Organismi di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001 (AODV231).

Dal 28.11.2014 sino al 10.07.2015 ha ricoperto l'incarico di Giudice del Tribunale Federale della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio (FIHP).

Dal 28.02.2015 è Giudice del Tribunale Federale della Federazione Italiana Sport Equestri (FISE), nonché componente della Commissione per la riforma del Regolamento di Giustizia Sportiva Federale istituita con delibera del Consiglio federale del 29 luglio 2015.

Dall'8.05.2015 è Sostituto Procuratore della Federazione Italiana Tennis (FIT).

Dall'1.01.2015 è Consulente della Federazione Italiana Pentathlon Moderno (FIPM).

E' autore di diversi contributi di approfondimento su temi giuridico-penali sul quotidiano nazionale"Il Sole 24 Ore".