ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


Vittorio Manes


Professore di diritto penale

Vittorio Manes è Professore Ordinario di diritto penale nell'Università di Bologna, dove insegna Diritto penale dell'economia e Istituzioni di diritto penale.

E' altresì docente presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università di Bologna.

 

Attività scientifica

Ha pubblicato numerosi lavori su riviste italiane (Foro italiano, Rivista italiana di diritto e procedura penale, Indice penale, Rivista trimestrale di diritto penale dell'economia, Cassazione penale) e straniere (spagnole e tedesche), su volumi e manuali colletanei, in tema di reati contro la pubblica amministrazione (in particolare: abuso d'ufficio, corruzione, concussione), reati contro il patrimonio, reati in materia di stupefacenti, e, soprattutto, in tema di diritto penale dell'economia (reati bancari, tributari, societari), e di "diritto penale comunitario".

Sulle stesse materie ha svolto numerose relazioni a convegni scientifici italiani e internazionali.

Dall'ottobre 2010 al dicembre 2014 è stato collaboratore presso il Servizio studi della Corte costituzionale.

E' stato membro della Commissione di studio - istituita presso il Ministero della Giustizia - per elaborare proposte in tema di revisione del sistema sanzionatorio e per dare attuazione alla legge delega 28 aprile 2014 n. 67, in materia di pene detentive non carcerarie e depenalizzazione.

 

PUBBLICAZIONI

Elenco delle pubblicazioni recenti (ultimi dieci anni):
 

Monografie:

"Il principio di offensività. Canone di politica criminale, criterio ermeneutico, parametro di ragionevolezza" (Torino, 2005, pp. 1-329);

"Servizi pubblici e diritto penale. L'impatto delle liberalizzazione sullo statuto penale della pubblica amministrazione, Torino, 2010;

"Il giudice nel labirinto. Profili delle intersezioni tra diritto penale e fonti sovranazionali", Roma, 2012.

 

Volumi collettanei curati:

F.Sgubbi-V.Manes (a cura di), L'intepretazione conforme al diritto comunitario in materia penale, Bononia University Press, Bologna, 2007, pp. 1-.180;

V. Manes-V. Zagrebelsky (a cura di), La Convenzione europea dei diritti dell'uomo nell'ordinamento penale italiano, Milano, 2011;

G. Insolera-V. Manes (a cura di), La disciplina penale degli stupefacenti, Milano, 2012;

 

Articoli, saggi, commentari, note:

La sentenza della Corte di Giustizia sul "falso in bilancio": un epilogo deludente?, (nota a Corte di Giustizia, sentenza 3 maggio 2005, nei procedimenti riuniti C-387/02, C-391/02 e C-403/02), in Cassazione penale, n. 9/2005, pp. 2764 ss.; 

Premessa agli artt. 2621-2641 c.c. e Commento agli artt. 2621-2622, in Codice civile commentato, a cura di F. Galgano, Piacenza, La Tribuna, 2006;

(voce) Riciclaggio e reimpiego dei proventi illeciti, in Dizionario di Diritto pubblico, a cura di S. Cassese, Milano, Giuffrè, 2006, pp. 5226-5230;

L'incidenza delle "decisioni-quadro" sull'interpretazione in materia penale: profili di diritto sostanziale, nota a Corte di Giustizia delle Comunità europee - Grande Sezione - sentenza 16 giugno 2005 - Causa C-105/03 (domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Gip presso il tribunale di Firenze nel procedimento Pupino), in Cassazione penale, n. 3/2006, pp. 1150-1164;

La riforma della disciplina sanzionatoria in materia di stupefacenti. Frasario essenziale alla luce dei principi di offensività, proporzione e ragionevolezza, in AA.VV. (a cura di G. Insolera), La legislazione penale compulsiva, Padova, CEDAM, 2006, pp. 95-121;

Illegittime le "norme penali di favore" in materia di falsità nelle competizioni elettorali (nota a Corte cost. n. 394/2006), in Diritto & giustizia, Milano, Giuffrè, n. 46/2006, 34 ss.;

Attualita' e prospettive del giudizio di ragionevolezza in materia penale, in Rivista italiana di diritto e procedura penale, 2007, pp. 739-789;

Commento all'art. 4-bis l. n. 49/2006 (conversione del d.l. n. 272/2005) - Modifiche all'art. 73 d.p.r. n. 309/1990, in Legislazione penale, 2007, pp. 323-349;

Il principio dell'applicazione retroattiva della pena più mite: prove di dialogo "multilevel", in corso di pubblicazione in Quaderni costituzionali, n. 2/2007, pp. 1-5;

Prime puntualizzazioni sulla riforma in tema di stupefacenti: ruolo degli indici quantitativi, "uso di gruppo", "fatto di lieve entità", recidiva (nota a Trib. Rovereto, 5 dicembre 2006, giud. Dies), in Cassazione penale, n. 8/2007, pp. 329 ss.;

Il principio di offensività in una pronuncia del tribunale costituzionale di San Marino (nota a Collegio Garante della Costituzionalità delle Norme di San Marino, 27 novembre 2006, n. 5), in Foro italiano, 2007, IV, 582 ss.;

I rapporti tra diritto comunitario e diritto penale nello specchio dela giurisprudenza dlela Corte di giustizia: approdi recenti e nuovi orizzonti, in F.Sgubbi-V.Manes, L'interpretazione conforme al diritto comunitario in materia penale, Bologna, 2007, pp. 9-31;

L'incidenza del diritto comunitario sul diritto penale, tra primautè e contro limiti, in Riv. it. dir. proc. pen., 2008, pp. 780-789;

Il nuovo art. 73 del d.p.r. n. 309/1990: nodi risolti e questioni ancora aperte, in Cassazione penale, n. 11/2008, pp. 491-516;

Il contrasto al riciclaggio, tra repressione e prevenzione: alcuni nodi problematici, in Critica del diritto, nn. 3-4/2008, pp. 261-283;

Manifesto e latente nella repressione delle fenomenologie corruttive: la situazione italiana (a proposito del recente studio di P. Davigo-G. Mannozzi, La corruzione in Italia. Percezione sociale e controllo penale, Laterza, Roma-Bari, 2007), in Cassazione penale, 2009;

La pervicace resistenza dei "reati di sospetto" (nota a Corte cost., n. 225/2008), in Giurisprudenza costituzionale, 2009;

Responsabilità e modelli organizzativi: spunti problematici e questioni applicative (scritto assieme al prof. Filippo Sgubbi), in ius17@unibo.it, n. 3/2009;

Società a partecipazione pubblica: profili penalistici, in Il nuovo diritto delle società, n. 22/2009, pp. 14-32;

Nessuna interpretazione conforme al diritto comunitario con effetti in malam partem (nota a Cass., Sez. Un., 25 giugno 2009, n. 38691), in Cassazione penale, n. 1/2010, pp. 90-118;

La confisca "punitiva" tra Corte costituzionale e CEDU: sipario sulla "truffa delle etichette", in Cassazione penale, n. 2/2011, pp. 76-88

I recenti tracciati della giurisprudenza costituzionale in materia di offensività e ragionevolezza, pp. 1-17, in www.penalecontemporaneo.it

Commento all'art. 7/1, in S. Bartole-P. De Sena-V. Zagrebelsky, Commentario breve alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo, Padova,  2011

Metodo e limiti dell'interpretazione conforme alle fonti sovranazionali in materia penale, in Archivio penale, 2012, pp. 29-71 (pubblicato anche nella traduzione in lingua portoghese, con il titolo Método e limites da interpretação conforme as fontes supranacionales em matéria penal, in Revista brasileira de ciências criminais, ano 20, vol. 97, julho-agosto 2012, pp. 11-67);

I principi penalistici nel network multilivello: trapianto, palingenesi, cross-fertilization, in RIDPP, 2012, pp. 839-874;

The Entrenchment of the ECHR in the Italian Legal System in European Criminal Law Review, n. 1/2013, pp. 65-78;

Le qualifiche soggettive agli effetti penali. L'impatto dei processi di privatizzazione e liberalizzazione, in P. Davigo-L. Giordano-V. Manes-R. Piccirillo-H. Woodcock, Corruzione e illegalità nella pubblica amministrazione. Evoluzioni criminologiche, problemi applicativi e istanze di riforma, Roma, 2013, pp. 9-19;

Prometeo alla Consulta: una lettura delle resistenze costituzionali all'equiparazione tra "diritto giurisprudenziale" e "legge" (nota a Corte cost. n. 230 del 2012), in Giurisprudenza costituzionale, 2013, pp. 3474-3482;

L'incostituzionalità delle restrizioni ai colloqui difensivi per i detenuti sottoposti al regime del "41-bis": il contributo ermeneutico della Corte EDU all'effettività del diritto di difesa [Nota a Corte costituzionale, sentenza n. 143 del 2013; scritta assieme a V. Napoleoni], in Diritto penale contemporaneo/Rivista quadrimestrale, n. 4/2013, pp.  336-352;

Il ruolo "poliedrico" del giudice penale, tra spinte di esegesi adeguatrice e vincoli di sistema, in Cassazione penale, 2014, pp. 1918-1945;

Lo "sciame di precedenti" della Corte costituzionale sulle presunzioni in materia cautelare: una "dottrina" sulla libertà personale nel segno del "minimo sacrificio necessario", in Scritti in onore di A.M. Stile (Napoli, 2014, in corso di pubblicazione) ed altresì in Diritto penale e processo, 2014, pp. 457-468.

L'illegittimità costituzionale della legge c.d. "Fini-Giovanardi": gli orizzonti attuali della democrazia penale (Nota a Corte costituzionale, sentenza n. 32 del 2014: scritta assieme a L. Romano, paragrafi da attribuirsi a V. Manes: §§ 1, 2, e relativi sottoparagrafi), in www.penalecontemporaneo.it, 2014;

L'incostituzionalità della legge sulle droghe (c.d Fini-Giovanardi): all'interprete il compito di ricomporre le macerie (Nota a Corte costituzionale, sentenza n. 32 del 2014: scritta assieme a L. Romano), in Riv. it. med. leg., pp. 363-374.

La "confisca senza condanna" al crocevia tra Roma e Strasburgo: il nodo della presunzione di innocenza (Nota a Corte costituzionale, sentenza n. 49 del 2015), in Cass. pen., 2015;

La circolazione illecita dei beni artistici e archeologici. Risposte penali ed extrapenali a confronto, in AA. VV., Circolazione die beni culturali mobili e tutela penale: un'analisi di diritto interno, comparato e internazionale, Giuffrè, Milano, 2015, pp. 83-109;

Dove va il controllo di costituzionalità in materia penale?, in Riv. it. dir. proc. pen., 2015, pp. 154-187.