ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano

Home > Aree > Osservatorio misure di prevenzione

osservatorio misure di prevenzione


L’idea di un osservatorio ad hoc sulle misure di prevenzione – personali e patrimoniali –, dotato di una propria autonomia rispetto alla sezione sulla criminalità organizzata e coordinato dalla prof.ssa Anna Maria Maugeri dell’Università di Catania e dal prof. Costantino Visconti dell’Università di Palermo, nasce dalla constatazione della centralità che queste misure stanno ormai assumendo, in Italia, quali strumento di contrasto alla criminalità non solo mafiosa (come era alle origini), ma anche economico-imprenditoriale: uno strumento parallelo e indipendente rispetto al sistema penale, imperniato su standard probatori e garanzie enormemente inferiori a quelli che vigono nel processo penale, ma dotato – al tempo stesso – di notevole capacità di incidere sui diritti fondamentali degli individui, con spazi di intervento crescente anche in chiave di limitazione della libertà d’impresa. Questo modello, percepito come tipicamente ‘italiano’ a livello internazionale e osservato con interesse crescente dalle agenzie di law enforcement di molte parti del mondo, merita un’attenzione speciale da parte della scienza penalistica e processualpenalistica italiana, sollecitandole ad incorporare al più presto nei rispettivi oggetti di studio questa sfuggente materia, e a definirne finalmente con chiarezza lo statuto costituzionale e convenzionale. Un compito al quale questo osservatorio, destinato a monitorare la prassi attuale ma anche a riflettere criticamente su di essa, vorrebbe offrire un piccolo contributo.