ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


10 marzo 2017 |

Lo statuto costituzionale e convenzionale della confisca

 

Il ciclo di quattro lunch seminars, organizzato dal Dipartimento di Studi Giuridici dell’Università Bocconi, ha ad oggetto la confisca, un tempo cenerentola del sistema penale (disciplinata, non a caso, dall’ultimo articolo del primo libro del codice penale, dedicato alla parte generale del reato e della pena), e divenuta oggi la sanzione patrimoniale par excellence, a fronte della radicale ineffettività della pena pecuniaria.

Il proliferare delle forme di confisca nel sistema penale, cui si è affiancato – ormai da trentacinque anni – un incessante sviluppo della c.d. confisca di prevenzione, pone però alla dottrina e alla stessa prassi l’interrogativo sempre più urgente circa la reale natura di questa misura patrimoniale. L’interrogativo ha, come è facile intendere, un immediato risvolto sul piano delle garanzie, costituzionali e convenzionali, che assistono l’istituto. Infatti, se la confisca può essere assimilata a una vera e propria pena ad essa devono applicarsi i principi fondamentali e le garanzie che la Costituzione e le fonti internazionali dettano per le pene. Se invece si ritiene che tale misura non possa essere assimilata a una vera e propria sanzione, e debba essere ricondotta a mero strumento di ablazione patrimoniale, le garanzie applicabili sarebbero quelle che tutelano il diritto di proprietà.

Il ciclo di seminari, articolato nei quattro incontri di seguito indicati che si svolgeranno all’Università Bocconi di Milano nei prossimi mesi, mira ad illuminare da diverse prospettive questa fondamentale alternativa, attraverso uno schema che prevede l’intervento di autorevoli relatori e una successiva discussione aperta a tutti i partecipanti.

 

Il primo seminario, intitolato Confisca di prevenzione o “pena del sospetto”?, si svolgerà venerdì 10 marzo 2017, dalle ore 12.30 alle 14.30, in aula 3-E4-SR03 (via Röntgen 1, terzo piano).
Interverranno in qualità di relatori il prof. Giovanni Fiandaca (Università degli Studi di Palermo) e il prof. Alberto Alessandri (Università Bocconi).

Il secondo incontro, su La confisca in Europa, si svolgerà venerdì 28 aprile 2017, dalle ore 12.30 alle ore 14.30, in aula 4-E4-SR03 (via Röntgen 1, quarto piano).
Interverranno in qualità di relatori la prof.ssa Anna Maria Maugeri (Università di Catania) e il dott. Till Bettels (Albert-Ludwigs-Universität Freiburg - Germania).

Il terzo seminario, intitolato Confisca e legalità penale nella giurisprudenza italiana, si svolgerà venerdì 26 maggio 2017, dalle ore 12.30 alle ore 14.30, in aula 4-E4-SR03 (via Röntgen 1, quarto piano).
Interverranno come relatori il prof. Carlo Enrico Paliero (Università degli Studi di Milano) e il dott. Giuseppe Riccardi (Consigliere presso la Suprema Corte di Cassazione).

L’ultimo incontro, su Confisca e Convenzione europea dei diritti dell’uomo, si svolgerà venerdì 16 giugno 2017, dalle ore 12.30 alle ore 14.30, in aula 4-E4-SR03 (via Röntgen 1, quarto piano).
Interverranno come relatori il giudice Paulo Pinto de Albuquerque (Giudice presso la Corte europea dei diritti dell’uomo) e il prof. Vittorio Manes (Università Alma Mater di Bologna).

 

In allegato la locandina dell'evento.

 

AGENDA